Missione Giornalista

Il contrario della guerra non è la pace, è la creazione (Rent, il musical)

Alta Badia e Val di Sole: bike destination internazionali

Anche questa estate ho viaggiato molto per lavoro. Anche questa estate sono tornato in Alta Badia e in Val di Sole per seguire alcuni dei più importanti eventi “bike” del calendario italiano e internazionale. E anche questa estate ho potuto confermare di persone come entrambe le località delle nostre montagne siano diventate “bike destination” di riferimento per il mercato turistico globale.

L’Alta Badia, la terra dei passi dolomitici che tutto il mondo ci invidia, la culla della Maratona Dles Dolomites che quest’anno si è ripetuta per la 32esima volta, trascinando ai piedi dei Monti Pallidi 9mila ciclisti amatori provenienti dai 5 Continenti, si è migliorata ancora. A partire da questa estate infatti la località dell’Alto Adige “si è arricchita di una nuova proposta che incontra i desideri degli amanti delle ruote grasse e dell’adrenalina, ma non solo. Sono i Bike Beats, trail per le mountain bike disegnati sull’altopiano del Piz Sorega. Tecnicamente si definiscono Flow Country Trails, percorsi per imparare a prendere confidenza con la bicicletta in discesa e quindi buttarsi nelle specialità come l’enduro e la downhill, la discesa libera”, come ho avuto modo di scrivere su Cyclist.

“I Bike Beats sono tre: tracciati pensati per tutti i livelli di preparazione dei bike che si apprestano a percorrerli. Tutti partono dall’area del Piz Sorega e scendono per ricongiungersi alla stazione a valle dell’omonima cabinovia. Sono contrassegnati con tre diversi colori in base alla difficoltà: verde (facile), blu (intermedio) e rosso (impegnativo). Paraboliche di contenimento, ponti in legno, salti: chi vuole imparare qui trova pane per i suoi denti, chi vuole divertirsi può lasciare i freni e far correre la propria bicicletta. Dal Piz Sorega si snodano due alternative: verde o rosso, entrambi i percorsi si incontrano poi poco più a valle ricongiungendosi nel blu”, si legge ancora su Cyclist.

L’offerta della località si è così ulteriormente ampliata: oltre a offrire servizi per i ciclisti che amano la strada (come gli hotel dedicati agli amatori), in Alta Badia ci sono centinaia di chilometri di tracciati per gli amanti della mountain bike. Che possono anche evitare di portare la loro bici da casa: in Alta Badia infatti è attivo il Bike Sharing più alto d’Italia, che mette a disposizione le eMtb firmate Pinarello in 5 stazioni, tra “monte e valle”.

SFOGLIATE LA GALLERY DELL’ALTA BADIA

 

 

La Val di Sole, a dire il vero non molto distante dall’Alta Badia, è l’avamposto Trentino delle Dolomiti. Lasciata la Lombardia si entra in una delle valli italiane che meglio hanno saputo interpretare l’offerta cicloturistica e dare risposta alla “fame” di servizi degli amatori di tutto il mondo.

Uno dei tesori preziosi della valle è la pista ciclabile che si sviluppa quasi per intero lungo il percorso del fiume Noce: 35 chilometri, da Mostizzolo a Fucine e da qui fino a Cogolo di Peio ricalcando il tracciato di antiche strade di collegamento o di strade arginali e di campagna. Il percorso non è impegnativo e copre un dislivello complessivo di 565 metri, e si può percorrere comodamente (lontano dal traffico) in entrambi i sensi di marcia.

C’è di più: parlando di servizi, i ciclisti possono scegliere vari percorsi ed utilizzare il treno Dolomiti Express e il Bici Bus, appositamente attrezzati per il trasporto delle bici, per integrare gli itinerari o risalire comodamente dal fondovalle. Le biciclette, inoltre, sono noleggiabili presso i numerosi noleggi presenti in tutta la valle.

La ciclabile è un’attrazione per cicloturisti e per famiglie. Gli amatori che amano le salite e i tornanti possono mettersi alla prova sulle salite del Passo del Tonale o della Val di Peio. Chi ama invece la mountain bike (la Val di Sole ha ospitato per l’ennesimo anno una tappa della Coppa del Mondo Uci Mtb, con le prove di downhill e cross country) non resterà deluso: ci sono oltre 300 chilometri di sentieri e forestali che possono essere percorsi con le bici dalle ruote grasse. Gli itinerari sono tutti disponibili sul sito dell’Apt. E ci sono anche diversi bike park per chi invece ama l’adrenalina.

SFOGLIATE LA GALLERY DELLA VAL DI SOLE

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: